Team development with Sha-Care

Nestlé Purina è oggi il più grande gruppo a livello mondiale del settore petcare.

SHA-CARE è una metodologia Impact per shakerare i comportamenti e le osservazioni nelle dinamiche di gruppo, avendo cura di comprendere e rispettare le diversità di approccio e di stile di pensiero e utilizzarli come input per il confronto e l’arricchimento reciproco.

Obiettivo

SHA-CARE ha lo scopo di rimuovere gli ostacoli al funzionamento ottimale di un team manageriale, operando tanto a livello di consapevolezza individuale quanto a livello di gruppo e organizzativo: evidenziando le routine comportamentali disfunzionali, i freni che limitano l’efficacia delle azioni e dei processi di area e definendone il superamento attraverso progetti ad hoc.

Soluzione

Il percorso prende avvio da una fase di diagnosi dello stato del team realizzata attraverso la somministrazione on line di un questionario a tutti i membri del gruppo. Le due giornate di Sha-Care hanno invece una scansione coerente con la duplice finalità del percorso. Il primo giorno è dedicato all’evidenziazione dei comportamenti individuali attraverso l’effettuazione di progetti esperienziali con Team Leader a rotazione e sedute di feedback/riflessione. Il secondo giorno si é focalizzato sul funzionamento del team, partendo dall’analisi dei risultati del questionario e dalla realizzazione di alcune attività esercitative di gruppo. La raccolta di proposte di taglio organizzativo viene realizzata con la tecnica Brown Paper.

L’apertura del percorso, la sera precedente, consente di fare emergere aspettative ulteriori e di costruire un clima disteso basato sulla fiducia e sull’apertura.

Risultato

Il percorso ha portato un miglioramento nelle dinamiche dei team sui quali è stato realizzato. Questo risultato è stato conseguito grazie ad una maggiore consapevolezza delle persone rispetto al funzionamento del gruppo e ai ruoli in esso presenti, sviluppata attraverso la sperimentazione attiva di comportamenti vecchi e nuovi, l’acquisizione di tecniche e metodologie efficaci, l’utilizzo del feedback come motore di consapevolezza individuale e di gruppo.
La sessione relativa al piano d’azione ha avuto invece il grande pregio di mobilitare l’energia delle persone verso obiettivi e azioni di miglioramento concrete, rivolte al miglioramento delle performance di processo.

Home page italiana